“Una scatola gialla”:cosa c’è dentro?

Attenzione: c’è una scatola gialla piena di cose da scoprire. Chi resiste ad aprirla? Io che sono una curiosa impicciona no di certo e figuriamoci se avessi 4 anni o giù di lì, non me lo farei ripetere due volte (come del resto è già successo nel caso di “Attenzione non aprire questo libro”)! In realtà non si tratta di una scatola vera e propria ma di un libro (ancora meglio!) che racchiude una scatola gialla che a sua volta nasconde un mondo di oggetti strani da guardare con attenzione, da studiare e da cui lasciarsi incantare. Il libro si chiama “Una scatola gialla” (ma vaaa?!) è edito da Sinnos scritto ed illustrato dall’olandese Pieter Gaudesaboos e pubblicato nella collana i tradotti.

unascatolagialla sinnos

L’albo illustrato narra di questa misteriosa ed enorme scatola il cui contenuto suscita curiosità in chiunque e passa di mano in mano, di mezzo di trasporto in mezzo di trasporto, di luogo in luogo con l’obiettivo di essere recapitata ad una bambina in trepidante attesa. Cosa nasconde la scatola gigantesca? Nessuno lo sa e ce lo chiediamo durante tutta la lettura del libro alimentando suspense e curiosità.

Passando da un mezzo di trasporto all’altro- un aereo, un treno con un macchinista curiosone, una nave, un pullmann e poi la bicicletta guidata da un postino- la scatolona perde via via un pezzo rivelando però di essere composta da una serie di scatole sempre più piccole come fosse una matrioska e così il mistero aumenta. Ogni persona che ha che fare con la scatola fa la sua supposizione (chi pensa ci sia un elefante, chi un rinoceronte, chi un leone) ma cosa c’è dentro non lo sveliamo sennò che gusto c’è! La lettura a due sarà divertentissima e terrà i bambini incollati al libro, è assicurato.

una scatola gialla

Il mondo che circonda il mistero della scatola gialla è affascinante e ricchissimo di particolari da osservare insieme con attenzione in un’attività parallela alla lettura della storia. I colori dominanti sono le varie tonalità di verde, blu ed ovviamente giallo che rendono l’albo esteticamente molto raffinato e piacevole oltre allo strano formato stretto e lungo che lo caratterizza. Al termine della storia sono proposte varie attività e ci sono le istruzioni per costruire la propria personalissima scatola gialla da ritagliare, montare e riempire di tutto quello che si vuole dando spazio alla fantasia. Io ne voglio una!

E voi siete pronti ad aprire la scatola gialla e scoprire cosa contiene?

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...