“Una notte tempestosa” di Salina Yoon

È buio pesto, tira un vento freddissimo e impetuoso e inizia anche a piovere (nulla di nuovo in questi giorni insomma). In questi casi non c’è niente di meglio che starsene rintanati sotto al piumone magari con qualcuno da abbracciare forte e sprofondare nel mondo dei sogni (eh magari appunto). Non è sempre facile però: a volte le ansie, le inquietudini, i pensieri che affollano la mente, la solitudine prendono il sopravvento e non fanno dormire. A noi grandi può capitare spesso ma anche ai bambini succede di svegliarsi nel cuore di una notte tempestosa ed aver paura, una paura indefinita che non fa stare tranquilli e che necessità dell’intervento rassicurante di mamma e papà.

Capita anche ad Orso in un libro delizioso e super tenero che mi ha catturato fin dalla copertina in uno dei miei giri da Feltrinelli. Ero in cerca del regalo per mia nipote che però ha 5 anni ed è ormai un po’ cresciuta purtroppo per questo libro. Però me lo sono letta tutto sognando di regredire e di tornare a quando ero piccola e chiamavo mamma a portarmi il bicchiere d’acqua a letto per rassicurarmi prima di dormire. E allora ero sicura e tranquilla che fosse tutto a posto. Quel senso di protezione e sicurezza è fenomenale e pagherei per provarlo di nuovo e sentire che va davvero tutto bene. (Sì forse dovrei crescere eh ma a volte capitano i periodi in cui vorresti si vorrebbe solo tornare piccoli per essere abbracciati forte e sentirsi dire che è tutto ok…) Il libro è “Una notte tempestosa” di Salina Yoon edito da Lapis. Ed è proprio da avere in libreria!

una notte tempestosa

La storia è semplice semplice ma efficace. Orsetto non riesce a dormire perché la notte è appunta buia e tempestosa e porta con sé mille paure. Piove tanto, ci sono tuoni e fulmini e Orsetto inizia a cantare una canzoncina rassicurante al suo coniglietto di peluche. Vuole fare il coraggioso ma al primo tuono salta in aria anche lui! Arrivano allora nella sua stanza la mamma ed il papà che lo rassicurano con un bacio e qualche coccola. Orsetto abbraccia il suo pupazzo preferito e piano piano tutte le paure vanno via, si sente protetto ed inizia a sbadigliare finendo tranquillo tra le braccia di Morfeo. Quanto sono facili le cose quando si è così piccoli…

Un albo dolce e rassicurante per bambini che hanno paura dei temporali e per tutti gli adulti che vogliono tornare un po’ bambini. Consigliato dai 2-3 anni. Buona lettura!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...